• DIAGNOSTICA PER IMMAGINI

    Entero RM

    La entero RM utilizza la risonanza magnetica per lo studio delle anse intestinali: consiste quindi nell’utilizzo di campi magnetici e impulsi di radiofrequenza come per tutte le altre indagini diagnostiche RM.

    L’indagine viene eseguita con approccio non invasivo (senza ricorrere all’intubazione del viscere con sondino naso-gastrico, senza radiazioni X) ed è particolarmente indicato nello studio dell’intestino tenue, un’area anatomica non accessibile con altre indagini quali la gastroscopia (che studia lo stomaco e il duodeno) e la colonscopia (che studia solo il colon).

    Per eseguire l’entero RM è necessario utilizzare un mezzo di contrasto neutro somministrato per bocca e uno paramagnetico iniettato per via endovenosa.

    Rispetto alla radiologia tradizionale questa indagine offre maggiori informazioni: infatti consente di studiare non solo l’interno dell’intestino ma anche la parete intestinale con i vari strati, la sua vascolarizzazione, i linfonodi e il mesentere.

    Risulta la metodica radiologica migliore per la rivalutazione e la stadiazione del morbo di Crohn e delle malattie infiammatorie croniche intestinali, aiutando a distinguere una patologia attiva da una cronica o in fase cicatriziale.

    Radiologica-Romana-Entero-Rm.jpg?fit=1200%2C886&ssl=1

    Preparazione alla entero RM

    Per ottenere una buona distensione delle anse intestinali (condizione necessaria per la buona riuscita dell’esame) è necessario, nei due giorni precedenti all’esame seguire una dieta priva di scorie (evitare cibi integrali, carne rossa, burro, frutta, cereali, prodotti con latte intero, legumi, ecc.).

    La sera prima dell’esame:

    • Assumere una cena leggera (brodo vegetale o di carne).
    • Il giorno dell’esame presentarsi un’ora prima dell’orario di prenotazione, a digiuno da 6 ore
    • Verrà richiesto di assumere 4 bustine di Isocolan® diluite in 2 litri di acqua, in 45 – 60 minuti

    NB: Il digiuno NON comporta la sospensione di eventuali terapie in corso ed è consentita l’assunzione di acqua.

    Prima dell’inizio dell’esame verrà posizionato un’agocannula in una vena del braccio o della mano; Potranno essere somministrati farmaci antispastici per via endovenosa (ad esempio il Buscopan® o il Glucagone) durante l’esecuzione dell’esame per ridurre la motilità intestinale.

    L’entero RM si svolge utilizzando diverse sequenze di acquisizione delle immagini, alcune delle quali durano diversi minuti.

    STANDARD DI PRESTAZIONE: 25-30 min

    La Entero RM  non si effettua in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale (SSN).

    PRENOTA / RICHIEDI INFORMAZIONI

    SERVIZI CORRELATI

    La Risonanza magnetica cardiaca consente studi accurati della morfologia e della cinesi delle camera cardiache nonche' della perfusione miocardica.


    Grazie alla nuovissima Philips Ingenia 1.5T, prima risonanza magnetica interamente digitale, siamo in grado di fornire immagini ad altissima risoluzione e di offrire maggior comfort durante l’esame medico, riducendo i problemi legati alla claustrofobia.


    Radiologica Romana

    DIRETTORE SANITARIO
    DOTT. MAURIZIO MONTICELLI

    © 2013 - Radiologica Romana S.r.l.
    Tutti i diritti riservati - REA 427743
    C.F. n. 03168260580 - P.IVA n. 01166491009
    Informativa sulla Privacy
    Termini e condizioni

    Credits: Agenzia Web Roma Mandarino adv
    ASSISTENZA ON-LINE