• Anca neonatale
    DIAGNOSTICA PER IMMAGINI

    ECOGRAFIA

    X: DIAGNOST
    -ECOGRAFIA
    REJOIN: ECOGRAFIA
    VALUE: DIAGNOSTICA PER IMMAGINI
    X: ECOGRAFI
    ok1-ECOGRAFIA
    REJOIN: ECOGRAFIA
    VALUE: ECOGRAFIA
    X: Servizi
    -ECOGRAFIA
    REJOIN: ECOGRAFIA
    VALUE: Servizi
    int(1) array(3) { [0]=> object(WP_Term)#8115 (18) { ["term_id"]=> int(268) ["name"]=> string(24) "DIAGNOSTICA PER IMMAGINI" ["slug"]=> string(24) "diagnostica-per-immagini" ["term_group"]=> int(0) ["term_taxonomy_id"]=> int(268) ["taxonomy"]=> string(8) "category" ["description"]=> string(45) "Servizi basati sulla Diagnostica per immagine" ["parent"]=> int(267) ["count"]=> int(51) ["filter"]=> string(3) "raw" ["term_order"]=> string(1) "0" ["object_id"]=> int(4722) ["cat_ID"]=> int(268) ["category_count"]=> int(51) ["category_description"]=> string(45) "Servizi basati sulla Diagnostica per immagine" ["cat_name"]=> string(24) "DIAGNOSTICA PER IMMAGINI" ["category_nicename"]=> string(24) "diagnostica-per-immagini" ["category_parent"]=> int(267) } [1]=> object(WP_Term)#8122 (18) { ["term_id"]=> int(66) ["name"]=> string(9) "ECOGRAFIA" ["slug"]=> string(14) "ecografia-roma" ["term_group"]=> int(0) ["term_taxonomy_id"]=> int(66) ["taxonomy"]=> string(8) "category" ["description"]=> string(3793) "

    Dottor De Simone che cos’è, nello specifico, un’ecografia?

    L’ecografia viene anche detta ecotomografia o ultrasonografia. È un sistema di indagine diagnostica medica che utilizza ultrasuoni. Gli ultrasuoni, emessi da un trasduttore, sono assorbiti o riflessi dai vari tessuti del corpo umano, generando delle “eco” di ritorno, che sono decodificate e trasformate in immagini da un sistema presente nella sonda e nell’ecografo.

    L’ecografia può essere eseguita a tutte le età?

    Proprio perché utilizza ultrasuoni - e non radiazioni ionizzanti - può essere eseguita a tutte le età e anche in gravidanza, senza particolari controindicazioni alla sua esecuzione e sempre con estrema sicurezza. Inoltre, è un esame indolore e non crea fastidi. Può essere pertanto ripetuta quante più volte necessario senza rischi per il paziente e per il medico che la esegue.

    E’ utilizzabile in tutti gli organi e apparati?

    Sì, l’ecografia ha solo pochissime specifiche limitazioni. Si esegue per la ricerca di lesioni espansive (tumori benigni o maligni), di formazioni cistiche, di lesioni post-traumatiche (strappi muscolari, ematomi, lesioni dei tendini), di processi infiammatori, di calcificazioni, di versamenti, per la valutazione dei flussi sanguigni, per l’esecuzione di biopsie ed altre tecniche interventistiche eco-guidate e per molti altri scopi che sono brevemente indicati nella sezione dedicata ai singoli organi e/o apparati.

    L’ecografia è oggi considerata come esame di base di primo livello e di filtro rispetto a tecniche di Imaging più complesse e invasive come TC, Risonanza Magnetica, PET, scintigrafia ed angiografia.

    Grazie alla notevole quantità di informazioni che essa può fornire, nelle mani di un ecografista esperto, molto spesso può essere un esame decisivo per la formulazione della diagnosi. In ogni caso è sempre molto nell'iter decisionale dei successivi step diagnostico-terapeutici.

    Il Centro Radiologica Romana di quali macchinari dispone?

    Abbiamo apparecchiature di ultima generazione, come l’evolutissimo GE LOGIQ E9, che consentono di eseguire ecografie di altissima qualità con l’utilizzo di color-Doppler  ed elastosonografia.

    I nostri macchinari sono inoltre dotati di imaging armonico tissutale, che consente un ulteriore miglioramento della qualità dell’immagine con eliminazione di artefatti. Ma non solo. Nel nostro Centro è inoltre possibile eseguire esami tri-dimensionali (3D) e quadri-dimensionali (4D) grazie ai quali è possibile visualizzare immagini tri-dimensionali in movimento acquisite in tempo reale.

    Quando avviene la consegna del referto e della documentazione relativa all’ecografia effettuata?

    La consegna è immediata.

    Ma per l’esecuzione di alcuni esami è necessaria una preparazione?

    Sì ma non è necessario sospendere l’assunzione di farmaci nel caso si stia seguendo una terapia.

    [gallery ids="4456,5601,5672,4455"]   [pdf-light-viewer id="3824"]" ["parent"]=> int(268) ["count"]=> int(15) ["filter"]=> string(3) "raw" ["term_order"]=> string(1) "0" ["object_id"]=> int(4722) ["cat_ID"]=> int(66) ["category_count"]=> int(15) ["category_description"]=> string(3793) "

    Dottor De Simone che cos’è, nello specifico, un’ecografia?

    L’ecografia viene anche detta ecotomografia o ultrasonografia. È un sistema di indagine diagnostica medica che utilizza ultrasuoni. Gli ultrasuoni, emessi da un trasduttore, sono assorbiti o riflessi dai vari tessuti del corpo umano, generando delle “eco” di ritorno, che sono decodificate e trasformate in immagini da un sistema presente nella sonda e nell’ecografo.

    L’ecografia può essere eseguita a tutte le età?

    Proprio perché utilizza ultrasuoni - e non radiazioni ionizzanti - può essere eseguita a tutte le età e anche in gravidanza, senza particolari controindicazioni alla sua esecuzione e sempre con estrema sicurezza. Inoltre, è un esame indolore e non crea fastidi. Può essere pertanto ripetuta quante più volte necessario senza rischi per il paziente e per il medico che la esegue.

    E’ utilizzabile in tutti gli organi e apparati?

    Sì, l’ecografia ha solo pochissime specifiche limitazioni. Si esegue per la ricerca di lesioni espansive (tumori benigni o maligni), di formazioni cistiche, di lesioni post-traumatiche (strappi muscolari, ematomi, lesioni dei tendini), di processi infiammatori, di calcificazioni, di versamenti, per la valutazione dei flussi sanguigni, per l’esecuzione di biopsie ed altre tecniche interventistiche eco-guidate e per molti altri scopi che sono brevemente indicati nella sezione dedicata ai singoli organi e/o apparati.

    L’ecografia è oggi considerata come esame di base di primo livello e di filtro rispetto a tecniche di Imaging più complesse e invasive come TC, Risonanza Magnetica, PET, scintigrafia ed angiografia.

    Grazie alla notevole quantità di informazioni che essa può fornire, nelle mani di un ecografista esperto, molto spesso può essere un esame decisivo per la formulazione della diagnosi. In ogni caso è sempre molto nell'iter decisionale dei successivi step diagnostico-terapeutici.

    Il Centro Radiologica Romana di quali macchinari dispone?

    Abbiamo apparecchiature di ultima generazione, come l’evolutissimo GE LOGIQ E9, che consentono di eseguire ecografie di altissima qualità con l’utilizzo di color-Doppler  ed elastosonografia.

    I nostri macchinari sono inoltre dotati di imaging armonico tissutale, che consente un ulteriore miglioramento della qualità dell’immagine con eliminazione di artefatti. Ma non solo. Nel nostro Centro è inoltre possibile eseguire esami tri-dimensionali (3D) e quadri-dimensionali (4D) grazie ai quali è possibile visualizzare immagini tri-dimensionali in movimento acquisite in tempo reale.

    Quando avviene la consegna del referto e della documentazione relativa all’ecografia effettuata?

    La consegna è immediata.

    Ma per l’esecuzione di alcuni esami è necessaria una preparazione?

    Sì ma non è necessario sospendere l’assunzione di farmaci nel caso si stia seguendo una terapia.

    [gallery ids="4456,5601,5672,4455"]   [pdf-light-viewer id="3824"]" ["cat_name"]=> string(9) "ECOGRAFIA" ["category_nicename"]=> string(14) "ecografia-roma" ["category_parent"]=> int(268) } [2]=> object(WP_Term)#8145 (18) { ["term_id"]=> int(267) ["name"]=> string(7) "Servizi" ["slug"]=> string(7) "servizi" ["term_group"]=> int(0) ["term_taxonomy_id"]=> int(267) ["taxonomy"]=> string(8) "category" ["description"]=> string(0) "" ["parent"]=> int(0) ["count"]=> int(179) ["filter"]=> string(3) "raw" ["term_order"]=> string(1) "0" ["object_id"]=> int(4722) ["cat_ID"]=> int(267) ["category_count"]=> int(179) ["category_description"]=> string(0) "" ["cat_name"]=> string(7) "Servizi" ["category_nicename"]=> string(7) "servizi" ["category_parent"]=> int(0) } } string(9) "ECOGRAFIA" int(66)

    L’ecografia è un sistema di indagine diagnostica non invasiva che, attraverso l’emissione di ultrasuoni, permette visualizzare e indagare diverse parti del corpo.

    ALCUNE TIPOLOGIE DI ECOGRAFIA:

    • Ecografia del pancreass;
    • Ecografia dei linfonodi;
    • Ecografia renale;
    • Ago aspirato;
    • Ecografia dell’addome completo.

    https://www.radiologicaromana.it/wp-content/uploads/2016/10/RADIOROM_0889.jpg
    https://www.radiologicaromana.it/wp-content/uploads/2017/01/RADIOROM_0818.jpg
    https://www.radiologicaromana.it/wp-content/uploads/2017/01/IMG_2784.jpg
    https://www.radiologicaromana.it/wp-content/uploads/2016/10/RADIOROM_0860.jpg

    PARLA L' ESPERTO: IN COSA CONSISTE UN' ECOGRAFIA

    Dott. Filiberto De Simone

    Dott. Filiberto De Simone

    Curriculum Vitae Dott. Filiberto De Simone
    RADIOROM_0889
    RADIOROM_0818
    IMG_2784
    RADIOROM_0860

    Dottor De Simone che cos’è, nello specifico, un’ecografia?

    L’ecografia viene anche detta ecotomografia o ultrasonografia. È un sistema di indagine diagnostica medica che utilizza ultrasuoni. Gli ultrasuoni, emessi da un trasduttore, sono assorbiti o riflessi dai vari tessuti del corpo umano, generando delle “eco” di ritorno, che sono decodificate e trasformate in immagini da un sistema presente nella sonda e nell’ecografo.

    L’ecografia può essere eseguita a tutte le età?

    Proprio perché utilizza ultrasuoni – e non radiazioni ionizzanti – può essere eseguita a tutte le età e anche in gravidanza, senza particolari controindicazioni alla sua esecuzione e sempre con estrema sicurezza. Inoltre, è un esame indolore e non crea fastidi. Può essere pertanto ripetuta quante più volte necessario senza rischi per il paziente e per il medico che la esegue.

    E’ utilizzabile in tutti gli organi e apparati?

    Sì, l’ecografia ha solo pochissime specifiche limitazioni. Si esegue per la ricerca di lesioni espansive (tumori benigni o maligni), di formazioni cistiche, di lesioni post-traumatiche (strappi muscolari, ematomi, lesioni dei tendini), di processi infiammatori, di calcificazioni, di versamenti, per la valutazione dei flussi sanguigni, per l’esecuzione di biopsie ed altre tecniche interventistiche eco-guidate e per molti altri scopi che sono brevemente indicati nella sezione dedicata ai singoli organi e/o apparati.

    L’ecografia è oggi considerata come esame di base di primo livello e di filtro rispetto a tecniche di Imaging più complesse e invasive come TC, Risonanza Magnetica, PET, scintigrafia ed angiografia.

    Grazie alla notevole quantità di informazioni che essa può fornire, nelle mani di un ecografista esperto, molto spesso può essere un esame decisivo per la formulazione della diagnosi. In ogni caso è sempre molto nell’iter decisionale dei successivi step diagnostico-terapeutici.

    Il Centro Radiologica Romana di quali macchinari dispone?

    Abbiamo apparecchiature di ultima generazione, come l’evolutissimo GE LOGIQ E9, che consentono di eseguire ecografie di altissima qualità con l’utilizzo di color-Doppler  ed elastosonografia.

    I nostri macchinari sono inoltre dotati di imaging armonico tissutale, che consente un ulteriore miglioramento della qualità dell’immagine con eliminazione di artefatti. Ma non solo. Nel nostro Centro è inoltre possibile eseguire esami tri-dimensionali (3D) e quadri-dimensionali (4D) grazie ai quali è possibile visualizzare immagini tri-dimensionali in movimento acquisite in tempo reale.

    Quando avviene la consegna del referto e della documentazione relativa all’ecografia effettuata?

    La consegna è immediata.

    Ma per l’esecuzione di alcuni esami è necessaria una preparazione?

    Sì ma non è necessario sospendere l’assunzione di farmaci nel caso si stia seguendo una terapia.

     

    ELENCO ESAMI: ECOGRAFIA
    anca-e1476355820234.jpg?fit=300%2C220&ssl=1

    Si esegue in tutti i neonati entro il terzo mese; permette in modo molto accurato di escludere l’eventuale presenza di una malformazione congenita .


    RADIOROM_0818.jpg?fit=300%2C200&ssl=1

    Esplora il pancreas, i suoi dotti e le strutture vascolari circostanti. L’esame necessita, per essere eseguito, esclusivamente di 8 ore di digiuno.


    ES-1-450-320.jpg?fit=300%2C213&ssl=1

    E’ una metodica utilizzabile in tutti i distretti corporei, ma trova attualmente la sua maggiore utilità nello studio del fegato, della mammella e della tiroide.


    IMG_2771-e1485344799683.jpg?fit=300%2C251&ssl=1

    L’ecografia dei linfonodi studia i noduli linfatici in tutte le stazioni linfonodali superficiali e più frequentemente nel collo, nelle regioni sopraclaveari e nel cavo ascellare.


    images_Esofago_Gastrica.jpg?fit=224%2C108&ssl=1

    L’ecografia viene generalmente eseguita in epoca neonatale o più comunemente tra 0 e 12 mesi. Può essere utilizzata nello studio morfologico e funzionale della giunzione esofago-gastrica


    Radiologica Romana

    DIRETTORE SANITARIO
    DOTT. MAURIZIO MONTICELLI

    © 2013 - Radiologica Romana S.r.l.
    Tutti i diritti riservati - REA 427743
    C.F. n. 03168260580 - P.IVA n. 01166491009
    Informativa sulla Privacy
    Termini e condizioni

    Credits: Agenzia Web Roma Mandarino adv
    ASSISTENZA ON-LINE