• VISITE SPECIALISTICHE

    VISITA UROLOGICA


    La visita urologica varia a seconda del sesso del paziente e della sintomatologia riferita; in ogni caso, ha lo scopo di prevenire, diagnosticare e curare i disturbi alle vie genito-urinarie, come cistiti, calcolosi, incontinenza e tumori.

    COME SI SVOLGE LA VISITA UROLOGICA

    Durante la visita urologica maschile, qualora il paziente lamenti difficoltà ad urinare, l’urologo valuterà se vi sia un problema di ostruzione prostatica e/o un eventuale malfunzionamento nello svuotamento della vescica. E’ possibile che il medico proceda all’esplorazione rettale, indagine fastidiosa ma indispensabile per valutare la condizione prostatica.

    La visita urologica per le donne, invece, può servire a delineare le cause dell’incontinenza urinaria. Il medico esaminerà la paziente a livello genitale e può eseguire l’esplorazione del piano perineale. Per definire meglio il quadro clinico, dopo la visita urologica, il medico potrebbe richiedere ulteriori esami, come analisi del sangue e delle urine, rx o ecografie.

    STANDARD DI PRESTAZIONE: 20 minuti.

    SERVIZI CORRELATI

    La visita andrologica è uno degli esami fondamentali al fine di indagare l’eventuale infertilità maschile.


    Questa metodica ha dimostrato una buona sensibilità e specificità e si sta ritagliando un ruolo molto importante nella gestione di lesioni sospette e nella diagnosi dell’adenocarcinoma prostatico.


    L'esame è strategico nella diagnosi di patologie testicolari quali orchiti, criptorchidismo (la mancata discesa dei testicoli nello scroto) e tumori come i seminomi.


    Radiologica Romana

    DIRETTORE SANITARIO
    DOTT. MAURIZIO MONTICELLI

    © 2013 - Radiologica Romana S.r.l.
    Tutti i diritti riservati - REA 427743
    C.F. n. 03168260580 - P.IVA n. 01166491009
    Informativa sulla Privacy
    Termini e condizioni

    Credits: Agenzia Web Roma Mandarino adv
    ASSISTENZA ON-LINE