• VISITE SPECIALISTICHE

    ECOGRAFIA PELVICA


    L’ecografia pelvica permette di studiare la vescica e le dimensioni e la morfologia dell’utero e delle ovaie, al fine di escludere la presenza in tali distretti di dilatazioni tubariche, versamenti, masse pelviche solide (fibromi o tumori) o di formazioni cistiche a carico delle ovaie. E’ l’esame di prima scelta nel caso in cui la donna non abbia avuto rapporti sessuali.

    COME FUNZIONA L’ECOGRAFIA PELVICA

    L’Ecografia Pelvica viene eseguita utilizzando una sonda ad ultrasuoni, che viene poggiata in corrispondenza della zona pubica. E’ un esame indolore, innocuo e privo di rischi e la consegna del referto è immediata.

    RADIOROM_0702-e1476434993605.jpg?fit=1200%2C1120&ssl=1

    COME PREPARARSI ALL’ECOGRAFIA PELVICA

    Prima di sottoporsi all’ecografia pelvica è opportuno seguire alcune indicazioni; in particolare, è necessario riempire la vescica bevendo circa un litro d’acqua nell’ora prima di eseguire l’esame ecografico.

    STANDARD DI PRESTAZIONE: 15-20min.

    PRENOTA / RICHIEDI INFORMAZIONI

    SERVIZI CORRELATI

    il laser ginecologico consente un recupero della funzione vaginale perduta a causa dell’atrofia vaginale, dei parti, della carenza ormonale in menopausa e dell'invecchiamento dei tessuti.


    Durante la gravidanza è consigliabile l’esecuzione di almeno tre esami ecografici da effettuarsi rispettivamente nel primo, nel secondo e nel terzo trimestre.


    Il Thin-Prep è un test di screening la cui funzione principale è indagare sulle alterazioni delle cellule del collo e della cervice dell’utero.


    Radiologica Romana

    DIRETTORE SANITARIO
    DOTT. MAURIZIO MONTICELLI

    © 2013 - Radiologica Romana S.r.l.
    Tutti i diritti riservati - REA 427743
    C.F. n. 03168260580 - P.IVA n. 01166491009
    Informativa sulla Privacy
    Termini e condizioni

    Credits: Agenzia Web Roma Mandarino adv
    ASSISTENZA ON-LINE