• VISITE SPECIALISTICHE

    ECOCOLORDOPPLER PENIENO


    L’ecocolordoppler penieno è una metodica di imaging utilizzata per individuare e diagnosticare un’eventuale disfunzione erettile.

    COME FUNZIONA L’ECOCOLORDOPPLER PENIENO

    Durante la prima fase dell’ecocolordoppler penieno vengono controllate le varie strutture del pene, e in particolare il setto intercavernoso, la tunica albuginea, i corpi cavernosi e il corpo spongioso, per escludere la presenza di placche fibrose. La seconda fase dell’ecocolordoppler penieno, definita dinamica, prevede l’iniezione nel pene di una sostanza vasodilatatrice che provoca l’erezione. In questa fase è possibile studiare le arterie e le vene del pene e valutare anche eventuali curvature dell’asta.

    CONTROINDICAZIONI DELL’ECOCOLORDOPPLER PENIENO

    Dopo la puntura necessaria a svolgere l’ecocolordoppler penieno, potrebbe verificarsi un’erezione prolungata nel tempo. In questo caso, è necessario effettuare una serie di manovre per farla regredire. Se, nonostante le manovre, l’erezione dovesse durare più di cinque ore è necessario recarsi in un pronto soccorso per farsi somministrare un farmaco che antagonizzi quello precedentemente utilizzato.

    STANDARD DI PRESTAZIONE: 15min



    Radiologica Romana

    DIRETTORE SANITARIO
    DOTT. MAURIZIO MONTICELLI

    © 2013 - Radiologica Romana S.r.l.
    Tutti i diritti riservati - REA 427743
    C.F. n. 03168260580 - P.IVA n. 01166491009
    Informativa sulla Privacy
    Termini e condizioni

    Credits: Agenzia Web Roma Mandarino adv
    ASSISTENZA ON-LINE chat