• VISITE SPECIALISTICHE

    ELETTROCARDIOGRAMMA SOTTO SFORZO

    L’ elettrocardiogramma sotto sforzo consiste nella registrazione di un elettrocardiogramma durante lo svolgimento di un’attività fisica che, nei nostri ambulatori, è effettuata su un tapis roulant.

    A COSA SERVE L’ELETTROCARDIOGRAMMA SOTTO SFORZO

    L’elettrocardiogramma sotto sforzo è utile nel diagnosticare una sospetta cardiopatia coronarica, ma anche a valutare l’evoluzione di un infarto miocardico e per studiare la capacità funzionale del sistema cardiovascolare nello scompenso cardiaco cronico stabilizzato. L’esame permette infatti di valutare i sintomi che il paziente può avvertire (come il dolore toracico) in rapporto al tracciato dell’elettrocardiogramma.

    20161021_105447.jpg?fit=1200%2C675&ssl=1

    COME SI SVOLGE L’ELETTROCARDIOGRAMMA SOTTO SFORZO

    Mentre il paziente è sottoposto ad un aumento costante del carico di lavoro (es. modulando la velocità e la pendenza del tapis roulant), si tiene sotto controllo il tracciato elettrocardiografico in modo da valutare la reattività cardiaca e viene rilevata la pressione arteriosa durante i carichi di lavoro crescenti.

    STANDARD DI PRESTAZIONE: 30min

    PRENOTA / RICHIEDI INFORMAZIONI

    SERVIZI CORRELATI

    Il Nostro Centro offre la possibilità di usufruire di due pacchetti Cardiologici.


    L’ ecocardiogramma si basa sull’impiego degli ultrasuoni per valutare l’anatomia cardiaca e studiare lo stato di salute del cuore.


    E' un esame che segue l’attività elettrica del cuore durante le varie fasi della giornata, evidenziando eventuali alterazioni di ritmo che potrebbero crearsi.


    È un esame cardiologico che consente di diagnosticare il forame ovale pervio. Grazie a questo accertamento, è possibile individuare un’eventuale anomalia al cuore.


    Se non vi sono patologie cardiovascolari o fattori di rischio, la prima visita cardiologica può essere effettuata a partire dai 40 anni e poi ogni due anni circa.


    L' Holter pressorio analizza la pressione arteriosa registrata nell'arco delle 24 ore,nei casi in cui si abbia un’ ipertensione arteriosa instabile e in alcune situazioni particolari.


    Radiologica Romana

    DIRETTORE SANITARIO
    DOTT. MAURIZIO MONTICELLI

    © 2013 - Radiologica Romana S.r.l.
    Tutti i diritti riservati - REA 427743
    C.F. n. 03168260580 - P.IVA n. 01166491009
    Informativa sulla Privacy
    Termini e condizioni

    Credits: Agenzia Web Roma Mandarino adv
    ASSISTENZA ON-LINE