• VISITE SPECIALISTICHE

    Spirometria

    spirometria-1.jpg?fit=687%2C408&ssl=1

    La spirometria è il principale esame effettuato per definire la funzione ventilatoria del paziente; non esprime indicazioni sulla presenza o meno di insufficienza respiratoria ma consente di comprendere quale meccanismo della respirazione risulta alterato in un certo paziente, agevolando il medico nella diagnosi ed orientando la terapia. Inoltre la spirometria consente anche, nei pazienti cronici, di monitorizzare l’andamento della funzione respiratoria del paziente.
    Viene effettuata impiegando un boccaglio monouso attraverso il quale il paziente viene invitato a respirare a volumi respiratori variabili, che vengono illustrati dal medico in maniera molto semplice prima dell’esecuzione dell’esame; l’apparecchio registra le variazioni del respiro e consente allo Pneumologo di comprendere se esiste un difetto di ventilazione ed in quale ambito nosologico inserirlo.

    L’esame può essere integrato con la somministrazione di un farmaco broncodilatatore; a seguito della somministrazione l’esame viene ripetuto, dopo circa 20 minuti, per valutare se vi è una risposta terapeutica. Questa procedura, che prende il nome di prova di broncodilatazione, consente di effettuare una diagnosi differenziale tra le due patologie ostruttive più comuni – asma e bronchite cronica ostruttiva.

    PRENOTA / RICHIEDI INFORMAZIONI



    Radiologica Romana

    DIRETTORE SANITARIO
    DOTT. MAURIZIO MONTICELLI

    © 2013 - Radiologica Romana S.r.l.
    Tutti i diritti riservati - REA 427743
    C.F. n. 03168260580 - P.IVA n. 14995271005
    COD. ID. VWCVOBU

    Termini e Condizioni
    Informativa sulla Privacy
    Cookie policy
    Privacy policy

    Credits: Agenzia Web Roma Mandarino adv