• VISITE SPECIALISTICHE

    ECOFLUSSIMETRIA


    L’ecoflussimetria, unendo alla tecnica ecografica la metodica doppler, permette di studiare il flusso ematico nel distretto materno (arterie uterine) ed in quello fetale (arteria ombelicale e cerebrale, dotto venoso) e verificare il buon funzionamento della placenta.

    QUANDO SOTTOPORSI A ECOFLUSSIMETRIA

    L’ecoflussimetria non è un’indagine di routine in gravidanza; è utile qualora lo sviluppo del feto abbia segnalato scarso accrescimento in conseguenza di una cattiva funzione placentare. L’ecoflussimetria è una tecnica innocua del tutto sicura e priva di rischi per il feto e la consegna dei referti, al fine di favorire la consultazione, è immediata.

    STANDARD DI PRESTAZIONE: 15min.

     

    SERVIZI CORRELATI

    il laser ginecologico consente un recupero della funzione vaginale perduta a causa dell’atrofia vaginale, dei parti, della carenza ormonale in menopausa e dell'invecchiamento dei tessuti.


    Durante la gravidanza è consigliabile l’esecuzione di almeno tre esami ecografici da effettuarsi rispettivamente nel primo, nel secondo e nel terzo trimestre.


    Il Thin-Prep è un test di screening la cui funzione principale è indagare sulle alterazioni delle cellule del collo e della cervice dell’utero.


    Radiologica Romana

    DIRETTORE SANITARIO
    DOTT. MAURIZIO MONTICELLI

    © 2013 - Radiologica Romana S.r.l.
    Tutti i diritti riservati - REA 427743
    C.F. n. 03168260580 - P.IVA n. 01166491009
    Informativa sulla Privacy
    Termini e condizioni

    Credits: Agenzia Web Roma Mandarino adv
    ASSISTENZA ON-LINE