• DIAGNOSTICA PER IMMAGINI

    ECOGRAFIA CAVO ASCELLARE


    L’ecografia cavo ascellare è generalmente considerata parte integrante dell’ecografia e viene eseguita al fine di rilevare la presenza di eventuali linfoadenopatie.

    COSA RILEVA L’ECOGRAFIA CAVO ASCELLARE

    L’ecografia cavo ascellare permette di individuare o escludere la presenza di metastasi nel cavo ascellare; le stazioni linfonodali ascellari, infatti, rappresentano un’importante sede di drenaggio linfatico della mammella e costituiscono generalmente la prima sede di metastatizzazione linfonodale del tumore mammario.

    IL NOSTRO STANDARD DI PRESTAZIONE: 15min.

    SERVIZI CORRELATI

    L’ecografia alle anche del neonato permette in modo molto accurato di escludere nel bambino l’eventuale presenza di una malformazione congenita chiamata lussazione (o displasia) congenita dell’anca.


    L’ecografia vasi addominali e l’ecocolordoppler vasi addominali consentono lo studio dell’aorta, della vena porta e dei suoi rami (vena splenica e vena mesenterica), della vena cava, del tripode celiaco, dell’arteria mesenterica e dei vasi renali.


    L’ecografia splenica, o ecografia della milza, esplora la milza e le strutture vascolari circostanti.


    Radiologica Romana

    DIRETTORE SANITARIO
    DOTT. MAURIZIO MONTICELLI

    © 2013 - Radiologica Romana S.r.l.
    Tutti i diritti riservati - REA 427743
    C.F. n. 03168260580 - P.IVA n. 01166491009
    Informativa sulla Privacy
    Termini e condizioni

    Credits: Agenzia Web Roma Mandarino adv
    ASSISTENZA ON-LINE